0 In Lifestyle

Crazy faces

Crazy faces

Prendete alcune ore libere sparse tra la giornata, un’idea strampalata e divertente, degli amici disponibili, il tutto con l’aggiunta di un pizzico di photoshop. Questa è la ricetta del mio piccolo Crazy Faces.
Non un reale progetto, ma più un passatempo da dividere con amiche e amici, o con me stessa e perché no anche due sconosciuti.
Due autoritratti, ma per il resto, i protagonisti sono loro: Michela, Giorgio, Claudia, Silvia, Stefano e Silvia.

Crazy faces Crazy faces Crazy faces Crazy faces Crazy faces Crazy faces Crazy faces Crazy faces

Save

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply