0 In Ritratto emozionale

Ritratto emozionale Pordenone | Elena

Vincent Van Gogh, tra le tante stranezze, mangiava anche pittura gialla, direttamente dai tubetti che acquistava, perchè credeva che il giallo avrebbe portato la felicità dentro di lui. Gli davano del pazzo, dello stupido a mangiare i colori, perchè i colori erano tossici; per non parlare del fatto che mangiarli non aveva ovviamente nessuna influenza sulla felicità di una persona. Ma io non sono mai stata d’accordo. Sono sicura che se tu fossi così infelice da credere che persino l’idea più assurda potrebbe funzionare, come pitturarti le pareti interne degli organi di giallo, allora ci proveresti, perchè c’è quella possibilità, seppur minima che questo migliori le cose. Ognuno ha la sua pittura gialla.

Io sono la vostra pittura gialla, vi racconto attraverso le mie immagini, ascolto le vostre storie e vi parlo delle mie, comunichiamo, ci interscambiamo e rendiamo le nostre conversazioni una sinfonia di illustrazioni; ci concediamo insieme un tempo nuovo, diverso, un’esperienza, un regalo.

Ho conosciuto Elena attraverso il suo interesse per i miei talk e il mio progetto riguardante l’autoritratto. Elena ha in mente un lavoro e un progetto altrettanto interessante, oltre che ad essere appassionata di fotografia.

Abbiamo deciso di scattare questa sessione di ritratto fotografico emozionale vicino Pordenone, in un bellissimo campo di girasoli più alti di me e colmi di api (la mia fobia più grande!) e poi ci siamo lasciate trasportare e ispirare anche da altro attorno a noi. Elena mi ha raccontato la sua storia durante e dopo gli scatti, questo mi ha permesso di sentirla più vicina a me, ha reso più tangibili delle sensazioni che avevo semplicemente guardandola. Essere capace di guardare oltre, di sentire chi ho davanti è il mio dono.

➜➜➜ Le sessioni di ritratto sono preziose. Dedicate ha chi ha bisogno di guardarsi attraverso gli occhi di qualcuno che lo percepisce, lo ascolta. Dedicate a chi sta affrontando un periodo difficile oppure a chi sta rinascendo e vuole catturare la luce nuova che lo circonda. È un momento solo per voi, del tempo in cui non pensare a nulla, in cui sentirvi voi stessi al 100%, liberi di raccontarvi.

→ Se sei interessata/o a una sessione di ritratto emozionale, per raccontarti o scoprirti, contattami per maggiori informazioni ed un preventivo.

{ → Guarda altre fotografie “LifeStyle”  }

{ → Puoi seguire tutti i backstage e molto altro attraverso la mia Facebook page o Instagram}

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Privacy Policy Cookie Policy