0 In Ritratto emozionale

Lago Morto Vittorio Veneto | Rossella

lago morto vittorio veneto treviso ritratto emozionale Deborah Brugnera

Il Lago Morto di Vittorio Veneto, per quanto non abbia un nome così allegro, lo so, è per me un luogo molto speciale.

Era estate, non ricordo esattamente se avevo 18 anni o 19, ma non è importante, mia zia mi portò qui. Non era un periodo bello della mia vita…in questo luogo non c’ero mai stata, nemmeno ne conoscevo l’esistenza. Ho una foto di quel giorno, magra magra, con la mia piccola cuginetta tra le braccia. Questo luogo mi ha subito trasmesso pace, tranquillità, è come se per un attimo mi fossi ricongiunta a me stessa e mi fossi detta, “Ehi! Che stai combinando? Così non va”.

I laghi hanno questo magico potere di ricongiungerci a noi stessi, hanno quella strana magia che porta pace interiore e, mentre ne guardi l’orizzonte e ci immergi i piedi, ti lasci accarezzare dal vento, ti lasci guardare dentro.

Il Lago Morto è piccolino, ma è un concentrato di Natura, acqua, bosco, una passeggiata bellissima, quella casetta rossa che fa sognare. Uno specchio d’acqua in cui nuotare, rilassarsi all’ombra o fare sport. Ci sono tornata spesso negli anni, portandoci anche persone a me care, per rillassarmi o passare con loro una giornata in un posto bello e naturale. Ci ho scattato qualche foto, ma mai “seriamente”. Mi sono chiesta “perchè?”, è un luogo così speciale per me, perchè non raccontarlo?

E così l’ho raccontato, ho raccontato un posto speciale nel mio cuore e, assieme a lui ho ritratto Rossella.

lago morto vittorio veneto treviso ritratto emozionale Deborah Brugnera

Ho conosciuto Rossella durante un evento nel salone parrucchieri di un’amica, si trovava lì per realizzare disegni hennè. Appena l’ho vista l’ho trovata interessantissima. I suoi tratti sono molto particolari, mi hanno richiamato il profumo e i colori del sud america, i suoni dei nativi americani; porta con sè disegni e mantra che sono arrivati subito ai miei occhi, ed è una persona poliedrica (artista dell’hennè, pet sitter, e chi più ne ha più ne metta!) e dall’animo gentile.

Abbiamo deciso di realizzare degli scatti insieme, e ho pensato subito che fosse la persona giusta da ritrarre in questo luogo speciale e magico. Forse ho scritto un po’ troppo, meglio che vi lasci agli scatti giusto?

lago morto vittorio veneto treviso ritratto emozionale Deborah Brugnera

→ Se sei interessata/o a una sessione di ritratto emozionale, per raccontarti o scoprirti, contattami per maggiori informazioni ed un preventivo.

{ → Guarda altre fotografie “Ritratto emozionale”  }

{ → Puoi seguire tutti i backstage e molto altro attraverso la mia Facebook page o Instagram}

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Privacy Policy Cookie Policy