Browsing Tag

ritratto emozionale

0 In Lifestyle

Ritratto emozionale Pordenone | Elena

Vincent Van Gogh, tra le tante stranezze, mangiava anche pittura gialla, direttamente dai tubetti che acquistava, perchè credeva che il giallo avrebbe portato la felicità dentro di lui. Gli davano del pazzo, dello stupido a mangiare i colori, perchè i colori erano tossici; per non parlare del fatto che mangiarli non aveva ovviamente nessuna influenza sulla felicità di una persona. Ma io non sono mai stata d’accordo. Sono sicura che se tu fossi così infelice da credere che persino l’idea più assurda potrebbe funzionare, come pitturarti le pareti interne degli organi di giallo, allora ci proveresti, perchè c’è quella possibilità, seppur minima che questo migliori le cose. Ognuno ha la sua pittura gialla.

Continua →
0 In Lifestyle

Ritratto emozionale • Laura Gatto

Non so se sia corretto chiamarlo solamente ritratto emozionale questo servizio, è stato, è, molto di più di questo.

Ho conosciuto Laura, in arte La Gat Art, un anno fa, esponevamo entrambe ad un evento della zona. I suoi lavori mi hanno colpita da subito, cuori, cuori anatomici dalle linee precise, illustrazioni piene, che comunicavano molto più che la loro bella immagine stessa.

Continua →
Privacy Policy Cookie Policy